Decorazione

Bonsai cos'è, come prendersi cura e 60 foto stimolanti

Bonsai cos'è, come prendersi cura e 60 foto stimolanti

Piccolo solo di taglia! I bonsai sono grandi rappresentanti della cultura orientale e portano una serie di simbolismi e significati. Si dice che un bonsai attiri denaro e buona fortuna, e se il mini albero viene ricevuto in dono da qualcuno, esprime un gesto di rispetto e desiderio di prosperità. Bonsai simboleggia anche pace, pazienza, equilibrio, armonia e felicità.

Si stima che la coltivazione del bonsai sia iniziata in Cina più di 2500 anni fa, rappresentando una delle più antiche tecniche di giardinaggio che non ha notizie.

Considerati un'opera d'arte vivente dalla natura, i bonsai attirano la curiosità di molte persone e, quindi, non è raro vedere sempre più di questi piccoli alberi coltivati ​​in case, negozi e aziende.

Vuoi saperne di più sui bonsai? Come fare e prendersi cura? Quindi continua a seguire questo post con noi, abbiamo raccolto una serie di mega informazioni interessanti che ti aiuteranno a far crescere anche un bellissimo bonsai, vieni a vedere:

Come realizzare un bonsai e metodi di coltivazione

Parlare di bonsai significa immergersi in una storia antica che oggi influenza i metodi di coltivazione. Il bonsai, sebbene originario della Cina, ha acquisito la forma e le caratteristiche attuali in Giappone. Includendo la parola giapponese Bonsai, significa, in portoghese, piantato su un vassoio, riassumendo in modo molto oggettivo cosa sia un bonsai..

Contrariamente a quanto molti potrebbero credere, i bonsai non subiscono alcun tipo di alterazione genetica o biologica per assumere il formato in miniatura. Ma allora perché non crescono i bonsai? La piccola dimensione della specie è giustificata dalle dimensioni del contenitore in cui sono state piantate. Il vassoio, o vaso, limita la crescita delle radici. Ma non lasciarti ingannare dal pensare che piantare un albero in un piccolo contenitore diventerà un bonsai.

Ecco dove sta il trucco. Bonsai non è il nome di un albero specifico ma, di fatto, una tecnica di coltivazione speciale. Cioè, oltre alla corretta semina, è necessario prestare particolare attenzione anche alla potatura, all'irrigazione e alla concimazione.

Per realizzare un bonsai puoi scegliere due diversi metodi di coltivazione: il miso e lo yamadori. In misho, il bonsai viene coltivato dal seme. Ciò significa che scegli la specie, ottieni il seme, pianta e attendi la germinazione e il momento di crescita ideale per trapiantare la piantina per avviare il processo bonsai. Si noti che fino ad ora, il metodo di germinazione e coltivazione è lo stesso di quello della piantagione di alberi comuni.

Per piantare il seme che diventerà un bonsai, si consiglia di utilizzare una semina con circa 1/4 del fondo del contenitore ricoperto di ghiaia. Quindi aggiungi il substrato al centro della pentola e posiziona solo i semi lì, coprili con il resto del substrato. Non utilizzare fertilizzante in questa fase, la concimazione deve avvenire tre mesi dopo la germinazione e deve essere effettuata con fertilizzante liquido o torta di mammoma.

Il metodo yamadori inizia nella fase di impianto della piantina. In tal caso, potresti o meno aver seguito il metodo precedente, miso. Se preferisci, puoi acquistare una piantina già presa, questo fa risparmiare qualche mese nel tempo di crescita del bonsai. Attenzione però: il trapianto non avviene direttamente al vassoio bonsai, per prima cosa è necessario preparare la piantina acquistata con lo stesso sistema di piantagione utilizzato nel metodo yamadori, solo dopo questo preimpianto la piantina sarà pronta per essere definitivamente riposta nel vassoio.

Per posizionare la piantina nel vassoio è importante rimuovere le radici in eccesso. Qui inizia effettivamente la tecnica del bonsai. Inizia rimuovendo le radici secche e danneggiate, vale la pena ricordare che la quantità di radice deve essere proporzionale al numero di rami, in generale si orienta un rapporto di 6 rami a 4 radici. Accomoda le radici nel vassoio o vaso e aggiungi gradualmente il terriccio compattandolo con le dita senza andare oltre i bordi del contenitore.

Usa uno spago o un filo resistente per sostenere la piantina e impedirne il movimento. Lascia questo supporto per circa cinque mesi, finché le radici non sono abbastanza forti.

Nei primi tre mesi di impianto del bonsai il terreno va annaffiato tutti i giorni, ma senza eccessi. Tenere anche il vaso in un luogo con una buona illuminazione, ma protetto dalla luce solare diretta e dal vento.

Specie ideale per essere coltivata come bonsai

A questo punto, ti starai chiedendo quale specie di albero è più adatta per crescere come bonsai. Di regola qualsiasi albero può diventare un bonsai, ma ci sono quelle specie che si sviluppano meglio, altre più adatte a chi inizia con la tecnica e così via. Di seguito, puoi trovare un elenco delle principali specie arboree per realizzare bonsai, dai bonsai con fiori ai bonsai da frutto, controlla:

Come prendersi cura di un bonsai

La cura dei bonsai prevede un luogo adeguato per l'esposizione al sole, l'irrigazione, la concimazione e, principalmente, la potatura. Poiché i bonsai vengono coltivati ​​in piccoli contenitori, finiscono per aver bisogno di una maggiore quantità di acqua e sostanze nutritive, quindi hanno bisogno di un'attenzione costante.

Per l'irrigazione è importante valutare l'umidità del terreno. Se è umido non innaffiarlo, se è asciutto annaffialo con l'ausilio di un annaffiatoio finché l'acqua non defluisce attraverso il sistema di drenaggio. Importante: non utilizzare piatti sotto la pentola, l'accumulo di acqua può far marcire le radici.

La posizione in cui verrà posizionato il bonsai dipenderà principalmente dal tipo di albero utilizzato. Alcuni hanno bisogno di più luce di altri, cerca informazioni sulla specie scelta per definire il luogo ideale per il tuo bonsai. Dopodiché, guarda. Controlla come reagirà il tuo bonsai. Se necessario, prova altri posti della casa fino a trovare il punto ideale.

Per quanto riguarda la concimazione, è importante mantenere il terreno equilibrato con tre componenti fondamentali: Azoto (N) - per la crescita di fusti e rami -, Fosforo (P) - per la radice - e Potassio (K) - per fiori e frutti . Il bello del bonsai, però, è capire quale dei tre bonsai ha più bisogno e questo varia a seconda delle stagioni. In primavera il bonsai necessita di più Azoto per favorire la sua crescita, la formula ideale in questo caso sarebbe NPK 12: 6: 6. In estate, scegli una miscela equilibrata, NPK 10:10:10. In autunno e in inverno, l'ideale è la formula 3:10:10.
Infine, parliamo della potatura dei bonsai. Una corretta potatura è fondamentale per garantire la sana crescita del mini albero e anche per mantenere le caratteristiche originali della tecnica. Alcune specie, se potate in modo improprio, perdono completamente la loro forma e cessano di essere un bonsai, quindi è molto importante prestare attenzione a questa fase.

Esistono due tipi di potatura, manutenzione ed estetica dei bonsai. La manutenzione consiste nell'eliminare i rami e le foglie in eccesso che crescono nella parte più esterna del bonsai, come l'estremità della chioma e le pareti. La potatura stilistica, invece, è ciò che dà forma al bonsai, di solito eseguita all'inizio della primavera e nel tardo autunno. Per fare questo, analizza attentamente il tuo bonsai e vedi quale formato e design vuoi dargli, se necessario, hai un riferimento in mano. Da lì inizia rimuovendo con cura i rami.

Dove acquistare e prezzo

Per coloro che preferiscono passare direttamente alla fase di semina, è possibile scegliere di acquistare un bonsai già pronto. Ci sono numerose opzioni di bonsai in vendita, anche nelle grandi catene di supermercati, i più comuni sono i bonsai da frutto come jaboticaba, mora, acerola e ciliegia. Un'altra opzione è acquistare direttamente da un produttore.

I prezzi variano in base all'età del bonsai e al tipo di specie coltivata. I più semplici possono costare tra R $ 25 e R $ 100. I vecchi bonsai, con più di 50 anni, vengono venduti a prezzi che raggiungono facilmente R $ 15 mila.

Parlare di bonsai è emozionante. E se vuoi avventurarti più a fondo in questa antica tecnica puoi scegliere di seguire dei corsi e, chissà, magari diventare anche un produttore. Ma nel frattempo, che ne dici di essere ispirato - e deliziato - dalle immagini dei bonsai che abbiamo portato qui? Check-out:

62 immagini di bonsai per ispirarti

Foto 1 - Bonsai: replica perfetta di un albero coltivato liberamente.

Foto 2 - La scrivania dell'ufficio è molto più bella con il vaso bonsai.

Immagine 3 - O forse puoi scegliere di lasciare il tuo bonsai a decorare il tavolo da pranzo.

Foto 4 - Bonsai in cucina con illuminazione adeguata alle specie coltivate.

Immagine 5 - Alcuni bonsai possono raggiungere 1,20 metri di altezza, a seconda della specie e del luogo di coltivazione.

Immagine 6 - Come non restare incantati da questa naturale opera d'arte?

Immagine 7 - Crea una collezione di piccoli bonsai nella tua casa.

Immagine 8 - Definisci l'orientamento e la direzione del bonsai attraverso la potatura.

Immagine 9 - Una piccola bellezza, ma che non passa inosservata.

Immagine 10 - Le montagne sullo sfondo, sul pannello, sembrano interagire con il bonsai.

Foto 11 - Questi bonsai andavano molto d'accordo con il posto loro riservato all'esterno della casa.

Immagine 12 - Bella idea: bonsai in vasi di marmo.

Immagine 13 - In questo ufficio, il bonsai è responsabile della creazione di un bellissimo ambiente vicino alla finestra.

Foto 14 - La forma elegante del bonsai è perfetta per comporre la decorazione di ambienti aziendali.

Immagine 15 - La rusticità dell'ambiente si abbinava perfettamente alla coppia di bonsai in vetrina.

Immagine 16 - In soggiorno, il bonsai può essere utilizzato sul tavolino.

Immagine 17 - Bonsai di pino: un tipo comune e facile da trovare.

Immagine 18 - Bonsai di azalea per sciogliere il cuore di chi è appassionato di fiori.

Immagine 19 - La scelta del vaso è molto importante anche per la bellezza del bonsai.

Immagine 20 - Il tronco di legno aiuta a dare una luce visiva evidenziata nel bonsai ancora in formazione.

Immagine 21 - Bonsai con fiori o frutti, quale preferisci?

Immagine 22 - Un uomo bonsai sul tavolino; sapevi che il bonsai più antico del mondo ha circa mille anni?.

Immagine 23 - Ma è troppo delicato! Miniatura miniatura.

Immagine 24 - I bonsai sono opere d'arte vivente che affascinano e incantano tutti.

Foto 25 - L'ambiente super sofisticato non potrebbe essere migliore che con un bonsai proprio all'ingresso.

Immagine 26 - Evidenzia il tuo bonsai nella decorazione usando una luce speciale accanto ad esso.

Immagine 27 - Che ne dici di un bonsai nella stanza della coppia? Il piccolo albero porta pace e armonia nell'ambiente.

Immagine 28 - Bonsai con vaso bianco in tinta con l'arredamento moderno.

Immagine 29 - Ricorda che il vaso piccolo in cui è piantato il bonsai richiede maggiore attenzione nell'irrigazione e nella concimazione.

Immagine 30 - Non c'è posto che non corrisponda a un bonsai!.

Immagine 31 - Il bonsai è fantastico da guardare, ammirare e lasciare fluire la mente, non c'è da meravigliarsi che la tecnica si sia sviluppata anche nei monasteri buddisti.

Immagine 32 - Gli ambienti in legno sembrano sorprendenti con i bonsai.

Immagine 33 - Prova a coltivare un bonsai più grande in giardino.

Immagine 34 - Questa cucina moderna e minimalista punta su un piccolo e delicato bonsai sul piano di lavoro.

Immagine 35 - Il punto verde di questo ambiente è il bonsai.

Immagine 36 - Incredibile come un albero così grande in natura possa svilupparsi in uno spazio così piccolo!

Immagine 37 - Pianta il muschio sulla superficie del vaso, aiuta a riprodurre l'habitat naturale degli alberi.

Immagine 38 - Doppio bonsai della stessa specie, ma con diversi gradi di crescita.

Immagine 39 - Qui, il bonsai ha ottenuto un cachepô di tessuto nel colore della decorazione.

Figura 40 - Vuoi eleganza e stile nella tua sala da pranzo? Porta un bonsai lì

Immagine 41 - Se un bonsai con solo rami e foglie è già bello, che ne dici di un bonsai in fiore come questo??

Immagine 42 - Non sai cosa mettere in quel corridoio noioso di casa tua? Prova un bonsai.

Immagine 43 - Bellissimo bonsai in fiore per la cucina moderna.

Immagine 44 - Il bagno è anche uno dei luoghi della casa che può ricevere un bonsai.

Immagine 45 - In questo altro bagno, il bonsai è sul bancone davanti alla vasca.

Immagine 46 - L'illuminazione che entra dal lucernario va direttamente al bonsai sul tavolino.

Immagine 47 - Un mini lago, un bonsai e una doppia altezza, insomma un ambiente mozzafiato.

Immagine 48 - Bonsai che decora la piscina.

Immagine 49 - La stanza rustica ha adottato un bellissimo esempio di bonsai.

Immagine 50 - Mostra di Bonsai fuori casa.

Immagine 51 - L'ambiente pulito e neutro ha acquisito colore e vita con i bonsai.

Immagine 52 - Rendi il bonsai più realistico con miniature di animali, persone e oggetti.

Immagine 53 - Bonsai di pietre e cristalli! Un'alternativa bella e interessante.

Immagine 54 - Puoi avere un bonsai per qualche motivo? Non scoraggiarti, appendi un'immagine di bonsai al muro.

Immagine 55 - In mezzo ad altre piante, trova il suo posto anche il bonsai.

Immagine 56 - Hai mai pensato di coltivare bonsai in acqua? Ecco, questo si dimostra possibile.

Immagine 57 - Pietre e muschi caratterizzano perfettamente questa straordinaria miniatura di albero.

Immagine 58 - In questa stanza, il bonsai condivide lo spazio con altri oggetti decorativi.

Immagine 59 - Guarda che bella idea: fai crescere il tuo bonsai nello spazio sotto le scale.

Immagine 60 - Mini pino sul vassoio di pietra!

Immagine 61 - Bonsai e bambù della fortuna: due icone molto simboliche della cultura orientale nella decorazione della casa.

Immagine 62 - Il bonsai primaverile rallegra, colora e dà vita a questo soggiorno.

Decorazione festa minion
Questi piccoli esseri gialli hanno conquistato così tanto il cuore dei bambini che sono diventati la seconda più grande animazione nella storia del ci...
Barbie Room - Decorazione
Avere una stanza decorata interamente con oggetti legati a una principessa è il sogno della maggior parte dei bambini che consumano i cartoni animati ...
Monster High Party
Che paura che niente! Questo tema è semplicemente meraviglioso per creare bellissime decorazioni per feste per bambini. L'idea è piuttosto mostruosa: ...