Decorazione

Le tendenze della decorazione 2020 vedono cosa sarà in aumento quest'anno

Le tendenze della decorazione 2020 vedono cosa sarà in aumento quest'anno

Il 2020 sarà così: sostenibile, tecnologico, colorato e oltre i sensi. Chi l'ha detto? Grandi marchi, social network e istituti di ricerca. E cosa significa in pratica? Che le tendenze della decorazione per il 2020 diranno molto di più sull'essere che sull'avere. Esploreranno esperienze e sensazioni. Un anno per unire concetti, invece di separarli. Un anno senza giusto o sbagliato. Un anno per essere quello che vuoi e vivere come ti pare.

Solo quello? Ovviamente no! C'è molto di più in questo universo decorativo e non avremmo perso l'occasione di raccontarti tutto. Quindi preparati a dare un'occhiata alle principali tendenze della decorazione per il 2020:

Chi detta le tendenze della decorazione?

Come nella moda, la decorazione e l'interior design seguono tendenze che cambiano anno dopo anno.

Chi sono generalmente dietro a queste nuove idee sono i grandi nomi e marchi del design, come il gigante svedese IKEA (leader nel segmento dell'arredamento e dell'interior design) e Pantone (riferimento mondiale nei colori). I social network, in particolare Pinterest e Instagram, e istituti di ricerca come WGSN, specializzato nello sviluppo di tendenze basate sull'analisi comportamentale degli individui, sono anche responsabili della configurazione delle nuove tendenze..

Il marchio IKEA, ad esempio, ha rilasciato cinque pilastri nel suo catalogo per soddisfare le esigenze di una casa nel 2020, che sono: comfort, sicurezza, appartenenza, proprietà e privacy.

La voce comfort riguarda la capacità delle persone di sentirsi a proprio agio e soddisfatte dell'ambiente circostante. In termini di sicurezza, l'idea è di promuovere un ambiente accogliente, un rifugio sicuro, lasciando un po 'l'idea di serrature e lucchetti.

Il concetto di appartenenza, invece, è direttamente legato alla capacità di essere accettati come se lo fosse realmente e di riconoscersi nel luogo in cui si vive. Infine, l'idea di proprietà e privacy arriva a parlare del potere di controllare lo spazio in cui si vive, con diritto ad ambienti che forniscono riflessione e disconnessione.

Ma non è tutto! C'è di più, segui:

Riconnessione con la natura

Sostenibilità, riutilizzo e utilizzo di materiali naturali saranno le parole d'ordine nel 2020. Seguendo una tendenza (e un'esigenza) che cresce ogni giorno, designer, architetti e decoratori avranno la missione di inserire sempre più concetti di sostenibilità nei loro progetti. , come l'energia solare, la raccolta dell'acqua piovana, i materiali riutilizzati, come ad esempio il legno da demolizione.

Anche bambù, ceramica, paglia, vimini e altri materiali naturali faranno tendenza nel 2020. Saranno ovunque, dal divano al rivestimento delle pareti, passando per gli utensili da cucina..

Non possiamo non menzionare anche le piante. Continuano a diffondere l'amore nei toni del verde in tutte le case.

Colori per tutti i gusti

Sebbene Pantone abbia scelto Classic Blue come colore dell'anno 2020 e WGSN abbia nominato Neo Mint come la nuova sensazione, saranno in evidenza anche altri colori.

Come nel caso delle tonalità del rosa, a dimostrazione che la Rosa Millennial non è ancora passata di moda, i gialli, soprattutto quelli più vicini al senape e le più svariate tonalità di verde.

Anche i toni classici e neutri come il bianco, il grigio e il nero mostreranno la loro forza nel 2020.

Un'altra grande scommessa per il 2020 è la tavolozza dei colori della terra, come nel caso di terracotta, ocra e nudo. Perfetto da abbinare ai materiali naturali e al concetto di natura che permea gli ambienti.

Upcycling

E non si può parlare di natura senza parlare di sostenibilità e del concetto di upcycling. Non sai cosa sia? Spieghiamo. L'upcycling è il riutilizzo creativo di materiali e prodotti che normalmente raggiungono la fine della loro vita utile o non hanno più valore commerciale.

Nell'upcycling tutto si reinventa, acquista nuove funzioni, usi e design. Un pallet diventa un divano, i vecchi jeans diventano una fodera per un cuscino, una vecchia porta diventa una testata del letto e così via..

Una buona ricerca nelle fiere dell'antiquariato o nei negozi dell'usato sarà anche il volto dell'anno 2020. Ah, certo, quella buona vecchia visita a casa dei nonni nel tentativo di salvare qualche pezzo unico, pieno di storia e nostalgia.

Pertanto, il riciclaggio, il riutilizzo e la ristrutturazione saranno di moda nel 2020, dimostrando che è possibile combinare design, raffinatezza e stile con la sostenibilità.

Entrando, letteralmente

L'anno 2020 è anche un anno in cui ci si ripiega su se stessi, letteralmente, dentro se stessi o nelle case. Ciò significa, in termini di decorazione e design, che le case saranno più ricettive e accoglienti di qualsiasi altra cosa.

E per raggiungere questo obiettivo, cuscini e morbide coperte, lampade per creare un'illuminazione speciale, buoni utensili da cucina per servire te stesso e i visitatori.

Questa tendenza indica anche la necessità di un'integrazione ancora maggiore tra gli ambienti, con il crollo dei muri e la dinamizzazione degli spazi. Il che ci porta a un'altra scoperta: il 2020 sarà l'anno dei loft e dei monolocali.

Tecnologia unita alla semplicità

Se da un lato tutto fa pensare che il 2020 sarà un anno ricco di semplicità, natura e riconnessione, dall'altro la tecnologia avanza e conquista uno spazio sempre più ampio all'interno delle residenze.

Questo è ottimo per dimostrare che l'uomo moderno può essere ecologico e sostenibile, senza rinunciare al comfort e ad alcune strutture. Senza contare che la tecnologia è anche un ottimo alleato delle azioni sostenibili.

Non stupirti quindi dell'uso ricorrente di elettrodomestici che obbediscono a comandi vocali e sensori intelligenti in grado di accendere e spegnere le luci, nonché di aprire e chiudere i rubinetti.

Curve, linee e geometria

Il 2020 non è un anno dettato da regole. In quei 366 giorni tutto può, comprese le forme che saranno presenti nella composizione delle abitazioni.

Preparati per un anno in cui saranno evidenziate curve e movimenti organici, linee rette e forme geometriche, che siano quadrati, rettangoli, esagoni o poligoni, che saranno nel mirino dei designer.

Massimalismo e minimalismo

Se l'anno 2019 è stato segnato dal minimalismo, l'anno 2020 porta un movimento opposto: quello del massimalismo. Voglio dire, è la fine dello stile minimo? Ovviamente no! Continua a strappare cuori.

Si scopre che nel 2020 sarà comune vedere anche ambienti pieni e pieni di decorazioni. Tanti colori, tanti quadri alle pareti, tanti mobili che riempiono ogni spazio della casa.

Pezzi fatti a mano

Un'altra tendenza importante per il 2020 sono i pezzi fatti a mano. Può essere un mobile o una tazza, non importa, ciò che conta qui è quel tocco personale ed esclusivo nei pezzi. L'aspetto più rustico e meno plastificato delle parti prodotte su scala industriale è tutto ciò di cui la tua casa avrà bisogno per essere più confortevole, accogliente e vera.

Tutto in vista

Il concetto di open storage, visto negli anni precedenti, continua. Qui, armadi grandi e pesanti lasciano la scena in modo da poter utilizzare nicchie e scaffali. Nelle camere da letto rimane l'idea degli armadi aperti, montati su are. In cucine, scaffali, nicchie e persino casse. In soggiorno e sala da pranzo carrelli con vani e portaoggetti dal design semplice ma elegante.

Oltre a garantire una maggiore respirazione visiva per gli ambienti, il contenitore aperto permette agli oggetti di uso quotidiano, come libri, utensili da cucina, collane e cappelli, di diventare elementi decorativi. Ricordi l'idea di riformulare le cose? Perché sta perfettamente qui.

Multifunzionalità

Non si può negare che le case nel 2020 rimarranno piccole. La soluzione? Mobili multifunzionali. Più che una tendenza, scommettere su mobili che hanno visto qualcos'altro è diventata una necessità.

Ambienti monocromatici e tono su tono

Non a tutti piace, ma chiunque apprezzi l'idea di ambienti monocromatici si identificherà con questa tendenza.

E quando parliamo in bianco e nero, non ci riferiamo a spazi in bianco e nero. Non c'è modo. Il monocromo nel 2020 ha colore, molto colore. Pertanto, non allarmatevi di fronte ad ambienti tutti in verde, blu o rosa. Dal pavimento al soffitto, passando per i mobili, questi ambienti impregnati di colore saranno uno dei punti di forza del 2020.

Ma se ti sembra tutto un po 'esagerato, non preoccuparti. Una buona alternativa è scommettere su una composizione tono su tono. Scegli un colore, definisci le tue sfumature preferite e voilà!

Collage

Fantasie astratte e colorate con stampe differenziate timbreranno i muri delle case nel 2020. L'idea è abbastanza semplice: basta tagliare dei pezzi di carta e incollarli sul muro, come vuoi, formando un murale divertente e senza pretese, ma pieno di stile.

Effetto sfumato

Così come il tono su tono, il gradiente o l'effetto gradiente saranno in aumento nel 2020. L'idea qui è di utilizzare composizioni che partono da una sfumatura più chiara fino ad arrivare a una più scura, indipendentemente dal fatto che possano o meno passare attraverso variazioni di colore.

Tutto indica che questa tendenza diventerà popolare nei tessuti, nello stampaggio di fodere per cuscini, coperte, lenzuola e copriletti.

Letti ribassati

I letti ribassati sono un'altra forte tendenza per il 2020. Detti anche letti giapponesi, questa tipologia di letto è posizionata vicino al pavimento, perfetta per ambienti dallo stile minimalista..

I letti ribassati possono essere posizionati su soppalchi o su una parte più alta del pavimento.

Vedere e sentire

Infine, un'altra tendenza forte per il 2020 è il design sensoriale. Che cos'è? Pezzi progettati per causare qualche tipo di effetto sul sistema nervoso umano. Può essere attraverso odori, texture o colori. In altre parole, il 2020 sarà un anno da toccare, annusare e sentire.

E quindi, quale di queste tendenze della decorazione 2020 ha parlato più forte nel tuo cuore?

Foto 1 - Soluzioni pratiche e moderne per piccole cucine (micro appartamenti, monolocali, loft).

Immagine 2 - Al posto della panca alta, c'è un altro tipo di integrazione (tavoli bassi, pannelli, porte scorrevoli).

Immagine 3 - Rivestimento in mosaico in stile pietra portoghese.

Immagine 4 - Al posto delle pareti bianche utilizzare pannelli di legno.

Immagine 5 - Una nuova era dei binari luminosi, principalmente per lo stile industriale.

Immagine 6 - Stucchi colorati.

Immagine 7 - Migliore utilizzo dello spazio, anche in Windows.

Immagine 8 - La poltrona e la sedia Platner saranno i beniamini di quest'anno.

Immagine 9 - Comodino con diverse funzioni (ad esempio, una toeletta). Non deve necessariamente essere lo stesso design del coniuge.

Immagine 10 - Doghe in legno.

Immagine 11 - Mobili in paglia naturale.

Immagine 12 - Ingresso sempre più suggestivo e funzionale.

Immagine 13 - Mantra è il colore del 2020 di Suvinil (più chiuso blu).

Immagine 14 - Impaginazioni creative per il pavimento.

Immagine 15 - Scale con un design più audace.

Immagine 16 - Finiture metalliche su mobili e suppellettili.

Immagine 17 - Boiserie.

Immagine 18 - Balconi sempre più utilizzati.

Immagine 19 - Diversi pannelli per dividere gli ambienti.

Immagine 20 - Il nuovo accessorio decorativo: Kaws.

Immagine 21 - Mobile da cucina dal design più provenzale.

Immagine 22 - Riutilizzo nella decorazione.

Immagine 23 - Transizione di spazi suggestivi.

Immagine 24 - Specchi ovali.

Immagine 25 - Accessori sanitari neri.

Immagine 26 - Cantina più attrezzata.

Immagine 27 - Piastrelle sempre più forti nella decorazione.

Immagine 28 - Colore Pantone 2020: blu classico.

Immagine 29 - Nicchie di scatole con un trattamento più differenziato: piastrelle, piastrelle, più colorate.

Immagine 30 - Pagination Chevron.

Immagine 31 - Porte invisibili. Ottieni la stessa finitura del muro.

Immagine 32 - La maggior parte delle cuccette moderne, su misura.

Immagine 33 - Mobili che utilizzano i cassetti e il sistema box.

Immagine 34 - Sistema adesivo del pannello murale a gradiente.

Immagine 35 - Le poltrone saranno al centro dell'attenzione di una stanza.

Immagine 36 - Le credenze lasceranno il posto al carrello del bar.

Immagine 37 - Mobili con finiture nere.

Immagine 38 - Tonalità di legni diversi nello stesso mobile.

Immagine 39 - Pareti effetto granilite.

Immagine 40 - L'utilizzo di divani componibili, in quanto si integrano maggiormente e si adattano a qualsiasi tipologia di ambiente.

Decorazione pulita scopri come meno può essere di più
Sebbene ogni persona abbia il proprio stile di decorazione, il decorazione pulita è uno stile che può soddisfare tutti i gusti. Hai mai pensato che me...
Angolo tedesco
All'inizio forse il nome canzone tedesca non suona così familiare, ma senza dubbio sai cos'è! È una risorsa di decorazione ampiamente utilizzata nei r...
Modelli, consigli e prezzi di tappeti shaggy
Il nostro tema di oggi coinvolgerà un pezzo che TUTTI hanno a casa, anche se è solo un pezzo, tutti ce l'hanno. Esatto, stiamo parlando di tappeti! I ...